mercoledì 4 marzo 2020

Samuel Stern n. 2

Mi sono promesso di mettermi in pari con la serie (ieri ho preso il 4, uscito qualche giorno fa), leggendo e pubblicando la recensione ogni mercoledì.

Il Mausoleo Nero
Soggetto e sceneggiatura: Gianmarco Fumasoli e Massimiliano Filadoro
Disegni: Luca Lamberti
Copertina: di Maurizio Di Vincenzo, con Valerio Piccioni e colori di Emiliano Tanzillo
Casa: Bugs Comics
Prezzo: € 3,50
Pagine: 96
Data d'uscita: 27 dicembre 2019

Nel cimitero più infestato della Scozia, un'antica maledizione sembra essersi risvegliata. A Samuel Stern il compito di capire se è opera del demone che abita i resti del terribile Bloody MacKenzie.

Dopo un interessante flashback ambientato nel XVII secolo, alla corte di Carlo I, dedicato al sanguinario MacKenzie, giudice e lord avvocato del re, un po' in stile Dampyr, si torna nel presente, con eventi paranormali che iniziano a manifestarsi nelle vicinanze del mausoleo, dove sono seppelliti carnefice e vittime.
Fonte: Nerdevil.it
C'è davvero una maledizione, legata al fantasma di MacKenzie o la causa è un'altra? Bisogna aspettare le ultime pagine per scoprirlo, tra indagini in un quartiere che sta dando di matto. Su uno sfondo natalizio, non influente ma inserito bene e pacatamente.
Sono presenti anche piccoli cenni al passato del protagonista, che emergono grazie ad una sua vecchia amica che ha un'officina nella quale lui stesso lavora gratis o meglio, si diletta coi motori per scaricare lo stress. Probabilmente omosessuale perché parlano di una donna avvocato che la trascura per il lavoro. Quindi non c'è trippa per gatti, una possibile love story è morta sul nascere (delle fantasie di un lettore come me, abituato a personaggi donnaioli).
Fonte: Tom's Hardware
I battibecchi tra Samuel e Duncan sono sempre divertenti ma raggiungo l'apice grazie allo "scemo del villaggio", un tizio convinto di essere un professionista del paranormale ma che viene preso per il culo dai due. Ma perché dargli l'aspetto di Walter White di Breaking Bad?
Fonte: Nerdevil.it
A proposito, c'è anche il sosia di Nathan Never! Vedi la prima immagine, secondo personaggio da sinistra.
La ragazza stramba, la penultima della prima immagine, mi ha fatto storcere un po' il naso. Sembrava dovesse avere un ruolo differente e invece finisce con l'essere una banale comparsa, nonostante anche lei crei qualche simpatica battuta tra l'esorcista e il prete.

Disegni stupendi, ogni singola tavola è un'opera d'arte. Forse un po' troppo dettagliati, tanto da rischiare di distrarre ma questo dipende dal lettore.

Si ripete l'anomalia dell "i" nel lettering e continuo a non capire se abbia un senso (un codice segreto?) o semplicemente il letterista è distratto e poco professionale.

Tra ambientazioni, leggende, personaggi ottimamente caratterizzati e "mostri", tutto ottimamente inserito, benissimo anche questo secondo numero!

13 commenti:

  1. Secondo me ha l'aspetto di Walter White perché magari agli autori piaceva la serie :D Certo che è spiazzante, ti immagini un tipo alla Breaking Bad invece è solo un ciarlatano! Ecco, se mai riuscissi a beccare gli autori è una delle domande che vorrei fare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente sarà una citazione gratuita, senza motivi particolari, magari anche del solo disegnatore. E magari l'effetto voluto era proprio quello, spiazzare i fan della serie TV 😝
      Appoggio la domanda agli autori e incrocio le dita affinché tu li incroci (e il gioco di parole, è servito)!

      Elimina
  2. Sì, ci sta l'inserire personaggi con fattezze di altri. L'avevo notato anche io.
    Comunque, mai dire mai per la love-story, anche se magari sarà a senso unico. Effettivamente un po' di rosa manca, nella vita di Samuel.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono citazioni che è sempre bello cogliere, anche se poi non c'è alcun legame a parte l'aspetto 😁
      Ci è andato vicino con Vesna, la bosniaca. La meccanica invece ho l'impressione che potrebbe essere la cognata, comunque una carissima amica che vede come una sorella, almeno questo mi è parso. Magari è già stato detto tutto nei 2 successivi numeri e io faccio supposizioni su roba già svelata nella serie 😆

      Elimina
    2. Non ti svelo niente, allora...

      Moz-

      Elimina
    3. Bravissimo! Tanto 10 giorni massimo e mi rimetto in pari. Ho quasi finito il 3 (lo leggo a pezzi 😝)

      Elimina
  3. La serie mi sta piacendo non c'è che dire....ci sono stati alcuni tentativi (piccoli per altro) di citare altre serie, come Dampyr però sono convinto che Samuel Stern troverà presto la sua dimensione autonoma e definitiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se per il citare Dampyr alludi al motivo che ho riportato io (i flashback), a me va più che bene! 😁L'importante è che la colonna portante della serie, la parapsicologia, almeno come è impostata, sia risultata piuttosto originale. Almeno da quel che conosco, magari ci sono altri fumetti simili che non ho mai letto 😆

      Elimina
  4. Finito😁!!!questo secondo numero mi è piaciuto ancora di più 😀 Penny mooolto carina😏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È più horor del primo, quindi ci sta che ti sia piaciuto di più.
      Non sei l'unica che è stata colpita dal personaggio di Penny! Vediamo se sarà usata a dovere nei prossimi numeri 😉😁

      Elimina
  5. Water Hack Burns 2 lb of Fat OVERNIGHT

    Well over 160000 men and women are losing weight with a simple and secret "water hack" to lose 2 lbs each and every night in their sleep.

    It's effective and works with anybody.

    Here's how to do it yourself:

    1) Go get a glass and fill it up with water half full

    2) And now do this amazing hack

    and be 2 lbs skinnier when you wake up!

    RispondiElimina
  6. Ma il commento qui sopra? 🤣

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che ne so, qualcuno l'ho cancellato, a qualcuno ho risposto male. Questo mi deve essere sfuggito 🤦‍♂️
      Il trucco sarebbe vincere l'iPhone? 🤔

      Elimina