venerdì 7 settembre 2018

A Quiet Place: il paradiso per gli uomini!

Sto scrivendo questa non-recensione scema il 4 agosto, dopo aver visto 'sto deludente film.
Lo pubblico solo ora perché ad agosto non avevo spazio e volevo fare meno post possibili.
Premessa: questo è un post di estremo maschilismo, se siete femministe represse, potete sospendere la lettura anche ora.

L'ambientazione di questa pellicola è un post apocalittico dove ci sono dei mostri
(sembrano alieni ma non viene specificato, potrebbero anche essere bio hazard) ciechi ma con un super udito. Che vi ricorda? NO! Non Superman ma i mostri di The Last of Us, i Clicker e infatti emettono lo stesso suono simile ad un "click".
Per sopravvivere non bisogna fare rumore, non emettere un suono, scordatevi quindi rutti o scoreggie. Anche i mega starnuti liberatori che tanto adoro, l'unica cosa che mi mancherebbe.

Ma ora viene il bello! In questo possibile futuro i primi a crepare sarebbero quei grandissimi rompicoglioni dei cani che disturbano la quiete di ogni vicinato.
Seguirebbero gli operai di ogni cantiere, coi loro rumori molesti. Anche se dubito che dopo un'apocalisse ci sarebbe ancora chi si interessa di edilizia.
E poi veniamo al mio genocidio preferito, QUELLO DELLA DONNA! Quelle che sopravviverebbero sarebbero la perfezione, delle perfette mute che non hanno voglia di comunicare in alcun modo per non rischiare di essere sbranate dai mostri!

A quiet place, un posto tranquillo, il paradiso per ogni uomo!
Però le donne sono dotate di grande astuzia, quindi so che troverebbero comunque il mondo di fracassare gli zebedei!

Se volete sapere cosa penso del film, ve la faccio breve, la mia opinione si riassume perfettamente in due parole: ma vaffanculo!
Evitatelo a meno che non amiate il post apocalittico, anche se qui c'è veramente poco, una scena di sciacallaggio iniziale e poi una famiglia isolata che vive in una fattoria.

28 commenti:

  1. Dopo il primo capoverso mi son detto "oh una (non) recensione di un film, bene, post lungo". Come non detto :D In effetti è una non recensione :D, apprezzo molto la tua sintesi sul valore del film :D.

    Comunque è carino!!! Ho letto tutta la trama, a me non dispiace. L'idea poi non è male. Una novità. O no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah da me non ci sono mai post lunghi!

      La trama e l'idea non sono male ma si poteva fare sicuramente di meglio, tipo la figlia sorda che aveva acquisito una sorta di potere.
      Di certo è abbastanza originale ma si poteva fare di più!

      Elimina
  2. Ahahha
    Questa tua recensione si ricollega al mio discorso sullo spazio.. 😂😂😂
    Che vita sarebbe senza gli zebedei triturati a dovere? 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero. E pensare che l'ho scritta oltre un mese fa!
      Sicuramente sarebbe una vita tranquilla, come da titolo 😝

      Elimina
  3. A me come atmosfera è piaciuto molto.
    E' vero che ci sono dei buchi di trama, ma a me ha trasmesso inquietudine e quindi la giudico una cosa positiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sull'atmosfera nulla da dire.
      Più che dei buchi, secondo me non è stato sfruttato al meglio.

      Elimina
  4. Quinti niente vicini che usano il soffiatore per spazzare le foglie o quell'altro arnerse infernale per LAVARE le pietre del marciapiede? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Anche se dove mi sono appena trasferito, i più casinari siamo noi (e siamo piuttosto silenziosi).

      Elimina
  5. Ho visto il film. Ti basti sapere che a metà me ne sono andata. Si, le donne silenziose, poco chiacchierone e moleste sarebbero una mano santa! E poi ... Non per farmi bella ma nel silenzio si meditano i migliori omicidi. Calma, sangue freddo efferatzza. 3 secondi e ... puff! comunque ho riso tanto del tuo post, mi è piaciuto .. avevo pensato tipo ad uno scherzo, lasciarti nel post un lungo scritto di lamentele femminili ... ma non ho nulla di cui lagnarmi. Pace :-P Ciao Ema e grazie di tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono arrivato alla fine solo perché adoro il post apocalittico.
      Stai meditando un omicidio? 😥
      Ma infatti è una recensione scema fatta apposta per ridere, però la premessa e dovuta, oggigiorno c'è troppa gente che si prende troppo sul serio.
      Un tuo commento scherzoso lo avrei apprezzato e sarei stato al gioco 😝
      Grazie a te e buona giornat!

      Elimina
    2. Ciao ... tutti premeditiamo omicidi ... è nella nostra triste indole ... non li commettiamo solo per rinsavimento di coscienza ma più che altro perchè siamo egoisti in quanto non vogliamo perdere i nostri pochi lussi...
      Ah aha ha ... no scherzo! per carità ...ma se consideriamo solo gli accidenti che mandiamo ogni giorno alla guida ... purtroppo non ho davvero nulla di cui lagnarmi ma dato che ti tenevi e io non faccio mai scontento nessuno ho scritto di nuovo ... odio deludere il mio pubblico ... 😂 ah ah aha grande la risposta di Claudia ... ci amate e ci odiate, senza noi stareste meglio vero ... ma poi ci inventereste tipo un "sii padrone!" 😂 😂 😂

      Elimina
    3. si lo so ho scritto una cagata ah ah ah ah ah 😂

      Elimina
    4. Ahahah infatti io mi limito ad augurare sciagure (che non si realizzano mai, la maggior parte a chi guida male).
      In passato ci ho pensato spesso ma mai compiuto nulla solo per paura della legge.
      Oggi invece, non farei del male a nessuno, salvo qualcosa di grave ad un figlio, perché credo nell'aldilà (non quello delle religioni più famose), alla vita eterna a cui passeremo dopo questa breve che è solo una prova.
      Riguardo il carattere stereotipato (ma non troppo) delle donne, ho desiderato spesso di essere gay ma dovrei trovare uno simile a me, perché molti, quelli definite "checche" o "isteriche mestruate", mi farebbero rimpiangere le donne, dato che sono anche peggio.
      Ma no, non è una cagata, mi hai fatto ridere 😁

      Elimina
    5. Grazie mio padrone... Al circo mi pagano bene 😂😂😂😂 buon week.

      Elimina
    6. Sei carissima anche tu? 😄
      Buona domenica.

      Elimina
  6. Chissà perché ma mi aspettavo una recensione negativa, ecco :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccoti accontentato 😁
      Ma non chiamiamola recensione perché se ho deciso di trattare un film, è solo per la scemenza che mi ha fatto venire in mente 😝

      Elimina
  7. Ahahah sto morendo dal ridere! :-D Allora non sono il solo ad adorare i cani ma non sopportare i Pavarotti che abbaiano ad ogni muovere di foglia!
    Sulle che devo dire? Hai già detto tutto tu! :-D :-D :-D
    Scherzi a parte, quando ad uno show inglese ho visto i due interpreti, marito e moglie anche nella vita, presentare il film mi era sembrata una trama intrigante, e penso fino a un quarto di film l'ho trovato anche carino... poi lo sfondamento è arrivato potente e ho cominciato a fare rumore io sperando che gli alieni mi sentissero e andassero a mangiarsi i protagonisti!
    Domandone finale: perché un uomo che vive in un mondo di silenzio tiene in cantina un super-impianto di amplificazione? Ecco perché odio i post apocalittici, hanno inciampi di trama da menargli in faccia :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti ho fatto così tanto ridere, l'obbiettivo è stato c'entrato!
      Riguardo i cani, alla fine me la prendo coi padroni che non sanno educarli, loro c'entrano poco, porelli.
      Non sapevo che i protagonisti fossero sposati anche nella vita reale.
      Concordo, il film parte bene ma poi si perde e il finale l'ho trovato abbastanza banale. Quella specie di dono della figlia sorda, non è stato sfruttato a dovere.
      Non avevo pensato al super-impianto di amplificazione ma hai perfettamente ragione! 😆

      Elimina
  8. A Quiet Place...😂 si aspetta e spera 😂😂😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto ci siamo tolti dal cazzo il casino del vecchio appartamento. Ora almeno ho solo te con cui combattere (nel senso che vorrei farmi asportare i timpani), niente cani o bambini casinari o comari! 😁

      Elimina
    2. Dany, non ti conosco, ma sappi che ti voglio bene, e hai tutta la mia solidarietà.
      Una statua ti meriti.
      Ma cazzo dico.. Una reggia intera!
      Onore a te. ❤

      Elimina
    3. Fantastica Claudia😆😄😘😘😘

      Elimina
    4. Solidarietà femminile... magari di persona vi stareste antipatiche ma pur di andare contro un maschio, diventate amiche!

      Elimina
    5. No, tesoro.
      Non contro un maschio.
      Contro di te. Pur di andare contro di te mi alleerei con un prete, figurati con una dolce bionda... 😈😈😈
      Poi, porella, ha già la croce di vivere con te, perché dovrei anche tenerla sulle balle?
      No, no. Le vorrei bene ad honorem! 😂😂

      Elimina
    6. Era solo un'ipotesi 😉
      Comunque io sto buono al (suo) computer, non mi si vede e non mi si sente.

      Elimina
  9. Ahahahahahahahhahahahahahahahahahahhahahahaha
    A "scordatevi rutti e scoregge" sono morto!
    Lo davano sull'aereo quando sono partito ma ho preferito non vederlo.
    In quanto alla furbizia delle donne, ti do ragione, si inventerebbero altri 1500 modi per comunicare, tipo alfabeto muto con mosse che ricordano Naruto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fidati, è meglio la mia non-recensione del film, anche se sono due generi diversi.
      Temo l'alfabeto morse con lo sbattimento delle palpebre 😱

      Elimina