Comunicazione di servizio

Dal 2 aprile 2022 non faccio più recensioni su fumetti, serie TV e film (salvo eccezioni). Non vengo pagato e non ricevo nulla in cambio, quindi torno alle origini, commenti da forum o da bar su ciò che ho letto o guardato, fregandomene del lato tecnico e obbiettivo o cercando di far capire qualcosa anche a chi non conosce l'argomento trattato.

mercoledì 1 aprile 2020

Gogor #1

Comincio a smaltire anche tutti quei fumetti che ho preso incuriosito dalla copertina ma per i quali non ho mai trovato il tempo
Oggi debutto con la rubrica dedicata ai numeri 1 che ho deciso di non proseguire.

Storia:  Ken Garing
Disegni:  Ken Garing
Copertina:  Ken Garing
Casa: Image Comics
Prezzo: $ 3,99
Data d'uscita: 1 maggio 2019
Acquistabile sul sito Image Comics
Il #1 si può leggere gratuitamente qui!

Questo fantasy, scritto, disegnato e colorato da Ken Garing (Planetoid), racconta l'avventura di Armano, uno studente della scuola delle arti naturali, dell'isola fluttuante Academea, fuggito dopo l'attacco dei soldati di Domus, che impongono il loro volere e reclamano loro le isole fluttuanti di Altara. Il rettore gli affida una pergamena, da portare sul Green Peak e risvegliare Gogor, una specie di orco vegetale che somiglia all'Incredibile Hulk.

Al galoppo del suo toporagno gigante, il giovane se la deve vedere coi soldati dagli elmi a sfera, che cavalcano formiche giganti. Hanno anche una forza aerea, grazie alle vespe giganti.
Pur non amando il genere, questo primo numero si lascia leggere con velocità e scorrevolezza, a parte un paio di scene (una in cui conosce un altro personaggio e l'altra quando il giorno dopo questo gli presenta altre persone strambe). Nonostante ciò, mi sembra la solita storia fantasy, letta e riletta.
La consiglio a tutti gli amanti del genere, almeno il primo numero, che è gratis, ma io passo.

13 commenti:

  1. Fortuna che son Formiche giganti , vespe giganti..sennò sarebbe stato pure un plagio di Ant man o Wasp della Marvel oltre all’orco-Hulk 😀
    Finora l’unico numero uno che ho deciso di leggere e dopo la lettura ho deciso che sarebbe pure stato l’ultimo è il “nuovo” DYD n 401.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah non ci avevo fatto proprio caso che casualmente hanno scelto proprio quei due insetti 😅
      Il toporagno però mi pare manchi alla Marvel 😝
      Ant-Man però, il film almeno, deve tanto a Tesoro Mi Si Sono Riestretti i Ragazzi 😍

      Al nuovo Dylan Dog non mi ci avvicino proprio, ho una repulsione verso tutto ciò che arriva dalla mente di Recchioni. Quindi posso immaginare la tua brutta esperienza 😉
      Ciao MAX!

      Elimina
  2. Ah si anche la Image ha messo una montagna di fumetti gratis :D Dev'essere stato un lavoraccio per l'autore fare tutto lui comunque. E' vero il protagonista sembra quasi un Hulk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che ero convinto si trattasse di una loro consuetudine, di mettere il primo numero gratis una volta uscito il volume che raccoglie, solitamente, i primi 6.
      Mi devo informare perché mi è venuta la curiosità, non vorrei che i link sparissero una volta conclusa la quarantena.
      Io lo avevo preso a luglio...

      I fumettisti totalmente completi sono rari e posso aggiungere che è anche bravo. Ho anche notato che non sono mai verbosi.
      Me Hulk, me spacca tutto! 😅

      Elimina
  3. Non mi avrebbe attirato nemmeno dalla copertina... ahah!
    Soldati a cavallo di insetti... roba vista decine di volte^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ripensandoci manco a me attira la copertina, avrò visto sicuramente quella di luglio, dopodiché ho recuperato il primo numero...
      Sì sì, purtroppo non è la sola cosa che sa di già visto.

      Elimina
    2. Moz, Gogor è un incrocio tra Megator e Moss Man, ahah!
      Il disegno non è male, secondo me.
      Che brutto però cavalcare un toporagno, ahah!

      Elimina
    3. Ho dovuto fare una ricerca perché non li ricordavo. In effetti hai ragione 😄
      Suppongo siano anche difficili da cavalcare, i roditori hanno un'andatura troppo saltellante 😝

      Elimina
    4. Hulk, Megator, Moss Man e Swamp Maria Thing... ^^

      Moz-

      Elimina
  4. Il disegno è carino, ma i colori sono un po' piatti, con poche sfumature.
    La storia sembra simpatica, ma salvo sorprese, senza guizzi particolari. Lo "Hulk" fa anche un po' Swamp Thing :P ma comunque sì, sembra più Hulk.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi è sembrato fosse un effetto voluto ma potrei tranquillamente dire una cazzata.
      Ci avevo pensato anche io a Coso Palude. Anche un pizzico di Solomon Grundy... un bel minestrone.

      Elimina
  5. Visto il genere fantasy che a me piace🙂 ci farò un pensierino grazie😉😁

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbrava, così togli un po' di ruggine dall'inglese 😉

      Elimina